Cari amici ecco finalmente il numero uno de I QUADERNI DI DODODADA, attendo i vostri commenti...




Ps. Il file sotto inserito è in pdf con risoluzione ideale per una lettura a computer.

Visualizzazioni: 361

Allegati:

Rispondi

Risposte a questa discussione

E' quasi impossibile da descrivere a parole. Il risultato è grandioso, mi accorgo che cio' che piacevolmente sento quando creo e quando ricevo , e quindi anche il dubbio che arrivi a destinazione, la rassegnazione se non si sente nulla di conferma e il ributtarsi in nuovi progetti sempre con lo stesso entusiasmo e la stessa attesa , accomuna tutti quanti.
Non so se tu Romeo pensavi ad un risultato finale di cosi' grande carica emozionale. Posso solo dirti grazie ancora di questa altra esperienza e grazie a tutti per aver dato di loro anche a me.
Un sorriso
roxx
Devo dire che questa dei quaderni è stata una buonissima idea. Complimenti per il tema, sicuramente stimolante, che ci ha permesso di condividere esperienze ed emozioni e di conoscerci un po’ meglio.
E naturalmente al realizzatore per la veste grafica, anche se, visto il bellissimo lavoro fatto con Rossana non ci si poteva aspettare altrimenti.
(ps. – i quaderni sono già visibili anche al pubblico? Se si pensavo di inserire il link nelle news di RealtaNO. Fammi sapere. Grazie)
Mauri
Ciao Maurizio, grazie per i complimenti che rigiro ad ogni singolo partecipante di questa iniziativa; come accennato nella premessa de I Quaderni, spero che questa idea possa proseguire ed essere utile per aumentare la consapevolezze e lo spirito critico di tutti... Chi ha idee per questo sviluppo proponga liberamente!
In merito alla tua domanda sulla visibilita, si questo url e' visibile a tutti ed il file e' tranquillamente scaricabile, non e' possibile solo inserire commenti, per questo occorre essere iscritti. Ovviamente sei liberissimo di inserire tutti i link riguardanti DodoDada che ritieni opportuno, questo ovviamente vale per tutti...
Una informazione per tutti voi, come segnalato il file inserito nel forum e' ideale per una lettura a video per chi volesse un file migliore (come risoluzione, quindi piu' pesante) puo' farne richiesta a me via email.
Ciao a tutti. Claudio
Altra informazione di carattere tecnico:
il file quaderno_01.pdf e' ottimizzato per la versione 5 di Acrobat Reader.
Per chi avesse versioni precedenti consiglio di scaricare la versione piu' aggiornata gratuitamente
cliccando QUI
In questo modo non avra' nessun problema di lettura e di visione delle immagini.
Bruno,
considero il dare un supporto tecnico (compatibilmente con le mie conoscenze e con il mio tempo) parte integrante della creazione di DodoDada, quindi nessun problema. :-)
Per un disguido tecnico (manca ricezione dell'email) non ho potuto inserire l'intervento di una amica dododadaista, per questo ho previsto la creazione (penso entro settembre) di alcune pagine di ADDENDA, questo potrebbe essere una opportunita per quelli che non hanno partecipato alla prima fase di farsi avanti...
Caro Claudio,la tua idea "Solo per i tuoi occhi" si è realizzata nella maniera più concreta.Credo che nella storia della mailart italiana, resterà una buona traccia.
COMPLIMENTI ! Domenico
Complimenti a Claudio per il suo lavoro: ottima la veste grafica in cui si presenta il Quaderno 1; il formato A4 poi è il mio preferito, il tutto facile da scaricare, anche per chi come me non ha ancora assimilato totalmente l’informatica. L’ ho portato anche in Germania a ferragosto al Festival di Minden 2007. Ma una selezione. E spiego perché. Mi chiedo se sono troppo pignola io, o se arrivata alla mia età devo dire solo bene, bello per educazione. Bene, bello graficamente ma ha tutti i difetti di certa Mail Art, arte libera che poi tanto libera non è. E mi spiego ancora. Il libro come tale è un ottimo prodotto pubblicitario per chi ci scrive e per gli altri. Certi partecipanti hanno mistificato e ti spiego ancora perché. Le vecchie volpi della Mail Art per non sbagliare hanno parlato dei morti, così non regalano nulla a nessuno e salvano la faccia perché in fin dei conti parlano di mailartisti veri. Altre vecchie volpi parlano dei santoni della Mail Art e non portano acqua al mulino di nessuno. Poi ci sono quelli che parlano degli amici: anch’io. Ma parlo anche di un artista, Hacker, che gira l’Europa per incontrare gli altri mailartisti e che partecipa attivamente alla rete producendo da quasi 10 anni oltre alle sue Mail Art-incisioni, anche vari libri d’artista, dite nulla? Ma che dire di chi parla di Claudio Gavina….io ricordo un attivo mail artista Nielsen Gavina che poi è scomparso dai progetti…ma Claudio Gavina? A quanti progetti ha partecipato? Come Chen Li:chi l’ha mai sentita? E…Tell? Ripamonti, per toccare il fondo con la Cuppelli! Già faccio ancora fatica a riconoscere certi nomi. Figurati la Cuppelli!!!
Ma non capisce certa gente che tutto ha un limite?
C’è per fortuna chi si è comportato dignitosamente e ha rifiutato come ho fatto io artisti simbolo. Ma chi parla della Tarantino! Forse il neofita della mail art non conosceva altri, ma non un mailartista datato!
Era questo che intendevi produrre Claudio quando hai pensato ai quaderni?
Io penso di no, la Cuppelli ha offeso anche la tua intelligenza e quella di tutti noi. Tanti elogi mi sono sembrati un po’ esagerati da parte di chi forse è più buono o forse più tollerante di me. O meno addentrato nella Mail Art.
Spero che i quaderni continuino, parteciperò ancora volentieri nonostante tutto, ma non su questa strada. Spero che esaurita l’orda di amici, si pensi al tema vero dei quaderni, perché Claudio aveva dato direttive precise.
Ugualmente un caro saluto a tutti
TIZIANA
Ciao Tiziana,
FINALMENTE E' ARRIVATO ANCHE QUALCUNO CHE NON FA SOLO COMPLIMENTI!
Tralascio i tuoi commenti diretti alle "vecchie volpi" (leggi Boschi, Baroni, Piri Focardi, Bellini...) e degli altri che hai citato, se vorranno ti risponderanno loro, spero su questo forum.
Io invece ti vorrei rispondere in due vesti: quello di promotore/editore (passami questo termine improprio legato al termine editor anglosassone) e quello di artista postale che da alcuni anni (non tantissimi come te e le famose vecchie volpi).
Come promotore/editore, il mio pensiero è che Solo per i tuoi occhi sia un buon prodotto, con tutti i suoi limiti. Quando ho divulgato l'invito mi ero già ripromesso di non esagerare con la funzione di editor, nel senso che se avessi visto delle storture immense sarei intervenuto, ho operato alcune correzioni di testo (eliminando i ringraziamenti nei mie confronti per aver indetto questa iniziativa - non mi volevo far autopromozione), per il resto sono stati inviati materiali che in linea di massima corrispondevano al sottotitolo del quaderno (qualche forzatura furbetta c'è stata, ma ho preferito non censurare, dato che reputo anche i lottori teste pensanti): Selezione d’immagini e di pensieri dagli archivi privati d’Arte postale, tu potresti dire che non tutta è mail art, io ti rispondo, forse, ma quale è la definizione accettata universalmente per arte postale? Quindi sempre, da promotore, ti scrivo che Quaderno#1 è lo specchio delle contraddizioni, delle opinioni, di un gruppo eterogeneo con un intento omogeneo... Una perfetta base, per discutere e creare di meglio... Questo non è un punto di arrivo ma un punto di partenza.
Come artista postale semi neofita, ho gradito molto vedere lavori di chi ha creato la Mail Art, e il leggere i commenti di chi ha corrisposto con loro mi ha reso partecipe di una piccola parte delle emozioni da loro provate (penso in particolare a Baroni e Piri Focardi), questo per quelli che sono ancora più neofiti di me dovrebbe essere uno stimolo a continuare; anch'io di fronte a certi nomi mi sono domandato ma chi è questo/a, non con stizza ma con curiosità (non dovrebbe essere questa una delle molle della Mail art?), l'impressione globale mi ha ricordato quegli incontri estivi al chiaro di luna, magari vicino al mare, dove un gruppo di amici e amici degli amici, parlano, ricordano passati incontri, magari rammentano di amici lontani o che non ci sono più... In questo tipo d'incontri c'è sempre quello che bara o millanta, ma fa parte del gioco, non credi?

Mi farebbe piacere leggere altri interventi come i tuoi, che fuori dai denti esprimano una opinione anche fuori dal coro, questo, almeno così mi capita, mi aiuta a focalizzare i miei pensieri.

Grazie a tutti quelli che hanno retto la lettura fin qui,
Ciao
Cara Tiziana,
il mondo è bello perché è vario, la mail art è estremamente varia, a me il Quaderno è piaciuto e ha incuriosito proprio perché dà conto di questa varietà, non mi hanno affatto dato fastidio le scelte dei partecipanti, che vanno dall'ovvio al bizzarro al personalistico, ma non accade lo stesso in ogni progetto di mail art? e non è bella la mail art appunto perché nessuno viene selezionato ed escluso? A me pare che il Quaderno fotografi fedelmente il quadro variegato della popolazione del network, e preferisco certamente che sia così e non solo un forum per "vecchie volpi" (ma, concedimelo, con un briciolo di cuore) come il sottoscritto e "selezionatori". E poi, chi seleziona i selezionatori?
un salutone,
Vittore
Caro Vittore,
sei proprio una vecchia Volpe, anche se con un briciolo di cuore!
Tiziana
bravo,jàime beacoup¡

RSS

Punto d'incontro e confronto per quelli che hanno praticato praticano e praticheranno Arte Postale. SOLA REGOLA L'USO DELLA LINGUA ITALIANA

TRADUTTORE DODODADA

Tool per traduzioni di pagine web
By free-website-translation.com

Use this tool for your translations of DodoDada

Utilizzate questo strumento per le vostre traduzioni di DodoDada

Forum

PAVILION LAUTANIA VIRTUAL VALLEY

Iniziata da ARCHIVIO OPHEN VIRTUAL ART in ARTE POSTALE / coscienza critica 11 Mag. 0 Risposte

SPAZIO OPHEN VIRTUAL ART GALLERY 1887 - Kurt Schwitters &  Marcel Duchamp “UNIVERSI  POSSIBILI / Verso La Globalità Intelligente”  a cura di  Giovanni Bonanno.Dal 6 maggio 2017 al 26 novembre 2017– Due proposte  internazionali presentate in…Continua

Tag: Spazio, Italia, Salerno, Ophen, Virtual

PAVILION LAUTANIA VIRTUAL VALLEY / KURT SCHWITTERS, 1887 - Kurt Merz/Ecology

Iniziata da ARCHIVIO OPHEN VIRTUAL ART in ARTE POSTALE / coscienza critica 5 Mag. 0 Risposte

Comunicato stampaKURT SCHWITTERS / 1887- Kurt Merz/EcologySPAZIO OPHEN VIRTUAL ART GALLERY PAVILION LAUTANIA VIRTUAL VALLEY / 1887 - Kurt Schwitters & Marcel Duchamp “UNIVERSI POSSIBILI / Verso La Globalità Intelligente” a cura di Giovanni…Continua

Tag: cura, di, Giovanni, Bonanno., a

Scadenza Progetto Internazionale dedicato a Marcel Duchamp

Iniziata da ARCHIVIO OPHEN VIRTUAL ART in ARTE POSTALE / coscienza critica 26 Mar. 0 Risposte

1887 - AREA DI CONFINE PORTA DUCHAMP -Scadenza del progetto: 30 giugno 2017Dettagli evento: Dal 14 Agosto 2017 al 26 Novembre 2017 Luogo: Spazio Ophen Virtual Art Gallery Via: S. Calenda, 105/D 84126 Città: Salerno (Italy) Sito web o mappa:…Continua

Tag: Duchamp, Marcel, Postale, Arte, Progetto

GALLARATE / RASSEGNA INTERNAZIONALE “TERRA|MATERIAPRIMA”

Iniziata da ARCHIVIO OPHEN VIRTUAL ART in ARTE POSTALE / coscienza critica 1 Gen. 0 Risposte

Prosegue presso la Galleria di Arti Visive dell’Università del Melo fino al 27 gennaio 2017 la rassegna internazionale d’Arte Postale “TERRA/MATERIAPRIMA” ideata e curata da Ruggero Maggi. L’esposizione rientra nella programmazione del grande…Continua

Tag: TERRA, MATERIAPRIMA, BONGIANI, SANDRO, BONANNO

Mostra Personale di JOHN M. BENNETT / SPAZIO OPHEN VIRTUAL ART GALLERY

Iniziata da ARCHIVIO OPHEN VIRTUAL ART in ARTE > IN > MOSTRA 30 Dic 2016. 0 Risposte

SPAZIO OPHEN VIRTUAL ART GALLERYVia S. Calenda, 105/D – Salerno…Continua

Tag: unica, galleria, e, prima, Bonanno

© 2017   Creato da Claudio Romeo.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio